Profilo


MarcoCaP

categoria: PITTORE/SCULTORE

MarcoCaP

Vaniatas vanitatum...

BIOGRAFIA:



Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


Copia da Mantegna
L'opera è il frutto di un periodo di analisi sull' arte antica e moderna da me compiuto in passato. Un confronto da me ritenuto inevitabile,quello con l' arte "classica",che ha toccato prevalentemente questioni tecniche ed estetiche.Si tratta infatti di una reinterpretazione di un particolare de "L' assunzione della Vergine " del Mantegna situata nella Chiesa degli Eremitani di Padova(Cappella Ovetari). Tale dipinto è stato eseguito utilizzando gli stessi materiali , tecniche e procedimenti degli artisti rinascimentali del nord d'Italia, rifacendosi a blibliografie scientifiche di restauri e soprattuto alla letteratura dell'epoca( Cennino Cennini;Manoscritto Bolognese;Plinio Il Vecchio) ma rivalutando in chiave contemporanea l'idea del divino. L'affresco è stato da me strappato dalla parete e posizionato su supporto mobile ( analogamente all'originale del mantegna)


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


Omaggio al cervello
E' un omaggio a questo affascinante organo che è semplicemente l'origine di ogni cosa: dalla percezione sensoriale del mondo alla sue interpetazioni, dalle emozioni alle paure più irrazionali , dagli istinti più biechi alle idee più astratte, dai sogni alla realtà, dalla creatività alla memoria. Ogni cosa viene costantemente fitrata dalla nostra mente anche quando è la nostra mente a crearla.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


Estemporanea visione
Trasposizione e sintesi di come ,all' epoca, vedessi la sessualità . E' davvero difficile parlarvi di come sia nato questo dipinto , un' immagine esplosa come un fulmine, nella mia mente, in una delle tante notti insonni.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


Personale interpretazione della solitudine.
L opera in questione è relativa ai miei primi esordi nella pittura al di fuori dell'ambito accademico. E' una riflessione sulla condizione dell'individuo e della sua costante e assoluta incapacità di comunicare,realmente, con altri individui. L' alienazione creata da tale incomunicabilità si manifesta quotidianamente anche nei rapporti umani che consideriamo affettivi che ,in realtà, spesso sono solo un disperato bisogno di essere capiti,quindi di creare un contatto umano Vero. E' terribilmente facile, oggi giorno , sentirsi soli anche quando circondati da altre persone . Le riflessioni di Giacomo Leopardi sono state uno dei punti di partenza del processo artistico di questo dipinto.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


trasfigurazione del deperimento dei modelli della società dei consumi
Ideli imposti dai mass media che si concretizzano nella decadenza morale ed etica rappresentata dalla pateticità di questa modella senza identità, come una natura morta appunto.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


Questo quadro nasce come metafora dei legami umani . Legami che sono assolutamente indispensabili per l' uomo ma che diventono ogni giorno sempre più malati e claustrofobici . In una società, quell' attuale, che tende all'isolamento dell'individuo e al suo annientamento, i rapporti tra individui non possono che assumere forme di esasperazione sempre maggiore fino a dilagare, a volte, in vere e proprie patologie
Siamo spesso incapaci di tagliare i fili invisibili che ci legano alle persone sbagliate e spesso siamo troppo ciechi per legarci alle persone di cui abbiamo davvero bisogno.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.


Condizione umana data dall' inevitabile ciclicità degli eventi .
Inesorabile il tempo logora le nostre esistenze .


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.

Commenti (0)
Scrivi un nuovo commento
Il commento è stato inserito correttamente ed è in attesa di essere pubblicato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico. Inserire un testo valido per il commento.
Tutte le opere
La Drogata
+

Copia da Mantegna

guarda l'opera ...

Omnia
+

Omaggio al cervello

guarda l'opera ...

Senaza titolo
+

Estemporanea visione

guarda l'opera ...

Solitude
+

Personale interpretazione della solitudine.

guarda l'opera ...

Natura Morta
+

trasfigurazione del deperimento dei modelli della società dei consumi

guarda l'opera ...

Legami
+

Questo quadro nasce come metafora dei legami umani . Legami che sono assolutamen ...

guarda l'opera ...

Divenire
+

Condizione umana data dall' inevitabile ciclicità degli eventi .

guarda l'opera ...

Scroll
to Top