Profilo


livioamato

categoria: MUSICISTA/CANTANTE

livioamato

Il linguaggio di coloro che amano è spesso pieno di parole non dette...

BIOGRAFIA: Livio Amato è compositore melodista e soundscapes designer; ha composto diverse colonne sonore per il teatro, pubblicità, documentari, cortometraggi, presentazioni aziendali e mostre d’arte, in Italia e all'estero (Europa, U.S.A., U.K., Asia, Sud America); ha lavorato con diversi artisti visuali, associazioni culturali, ha prodotto musica per balletti con la coreografa Tatiana Conte e ha collaborato con altri musicisti e compositori fin dal lontano 1982, quando, in assenza degli strumentisti titolari (basso elettrico e tastiere) gli fu proposto di sostituirli in due gruppi impegnati in un progetto per la realizzazione di un 33 giri in co-produzione. La casa discografica era la MVL Records Srl. Da allora non ha più abbandonato la musica. La sua è, quindi, una lunga storia fatta di più storie intersecate tra loro. www.livioamato.it



Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "Guitar collection 1986-1991", 2009.
Raccolta di brani per sola chitarra classica in forma di studi composti e registrati in presa diretta da Livio Amato presso lo stiudio Home Studios. Nell'autunno 1994 un'improvvisa alluvione flagella il Piemonte e l'acqua penetrata nel magazzino in cui erano conservati gli Ampex contenenti i master di 23 brani finiscono sottacqua. Questa raccolta è quanto Sarah Flint è riuscita a recuperare con un lavoro di restauro certosino, di grande impegno, capacità e pazienza durato circa un anno, con grande amore.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "Always Musa", 2007.
La versione release della cover di "Sogno agitato", il primo demo digitale della mia produzione per pianoforte, non era frutto del lavoro di Sarah Flint; lei stessa mi suggerì di cambiarlo con una cosa che si sarebbe impegnata ad immaginare lei stessa, senza uscire dall'idea delle due foglie rosse sulla neve, che fosse più degna di un'opera classica che, malgrado la sua giovane età, l'aveva colpita molto. Fu la prima collaborazione con Sarah, che durò per ben cinque anni. Questo è il primo album della "Tetralogia di Musa" e contiene "Crepuscolo" e "Sogno Agitato" che i recensori di Audiosurf Wiky elogiarono. "Desirée" merita due parole a parte: così come scelsi di fare per Valentina's Last Day, lasciai da parte, inizialmente, il brano Desirée e lo dedicai alla piccola Desirée Piovanelli, abusata e assasssinata dal branco di Leno. Trovò successivamente posto nella release Always Musa. Pianoforte acustico registrato in presa diretta.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "The gate of evermore", 2008
"The gate of evermore", E.P. è il secondo album della "Tetralogia di Musa" ed è formato dai brani che non avrei mai pubblicato se Sarah non mi avesse convinto del contrario. Il fatto di avermi convinto a pubblicarli in un E.P. (che ho sempre ritenuto essere un lavoro non ultimato), rappresenta un atto di fiducia nei confronti della giovane artista inglese che diventerà, successivamente, la mia promoter uffciale. In questa raccolta spicca "Musa 3rd Melody", brano che ha avuto diverse rappresentazioni video, tra le quali la prima produzione congiunta Emma Scinica - Sarah Flint, un cortometraggio di animazione, ed un corto stop motion dell'artista spagnolo C. L., che mi chiede di non comparire.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "Pages of Life", 2009.
E' del 2009 l'anno di uscita della raccolta ma, in realtà, sono brani composti per il teatro, la musicoterapia e qualche personale d'arte e sono stati composti ed utilizzati per le prime volte nel periodo che va dal 1989 al 1995. Prodotto da Franz Vozza e Khadija Benlakhal per Sunrise Cocktail - Underground Nations Sound Engineer Emilio Gallo Recorded at S.R.S. Studios Remixed in 2009 by Sarah Flint


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "Sensitivity", 2010
Le parti di pianoforte e sinfonico-orchestrali di questo lavoro sono state le fasi più lunghe e sofferte dell'intera opera. La produzione del solo "Sensitivity", il brano omonimo, è durata quasi due anni. Avevo sottoposto qualche frammento dell'opera all'ascolto di Sarah Flint nel 2007; solo nel tardo 2009 l'abbiamo pubblicata come promo del lavoro completo. Questa è la colonna sonora di "Cavàlls", documentario prodotto da Assis y Merli s.a. e presentato nel concorso legato al XXXI Festival del Cinema d'Azione e di Avventura di Valencia (2010), in collaborazione con la pianista catalana Joana Pons; è colonna sonora del film di animazione di Elana Toukhy Around the Corner; è parte della colonna sonora di Archeovisioni di Daniela Corsini; è entrato in concorso in S.L: MIMA 2010 (Swan Lake: Moving Images and Music Award), è colonna sonora di Prom Crash, un cortometraggio di Jorden Nash (U.V.U. Students - Utah Valley University), e di Oméga, cortometraggio prodotto per ACLI Produzioni dall' Officina Culturale. E' il terzo album della "Tetralogia di Musa" e il primo album pianoforte ambient della produzione Livio Amato Music.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "Perception", 2011
Quarto ed ultimo album della "Tetralogia di Musa", primo album registrato con tecnica olofonica (effetti ambientali) e primo album con la presenza "fisica" di Sarah Flint e della sua voce (in "Of love and hate" e "Beyond the feel"). "In your eyes" è dedicato ad una lunga notte ...


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "OltreAmare", 2018
La sesta melodia di Musa è l'omaggio finale alla "Tetralogia di Musa", un progetto di quattro lavori (tre piano-ambient/piano-solo ed uno orchestrale-sinfonico-synth-olofonico) ispirati da un'unica storia (d'amore), svilupata in sincrono con l'opera, la cui stesura ha seguito la presenza di Sarah Flint come mia collaboratrice per ben cinque anni, dal 2007 al 2012. OltreAmare, pubblicato il 30 Ottobre 2018 contiene, appunto, questo brano piano-solo. Un unico "vezzo" che ci siamo concessi in fase di post produzione è l'aggiunta di un'enfatico paulstretch che "allunga" l'attacco del piano (Bosendorfer).


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.



From "The Priestess", 2012.
Non so se essere più orgoglioso o addolorato da ciò che rappresenta questo lavoro olofonico. Gli otto brani racchiusi in questo scrigno, sono l'opera di un qualcosa di molto più grande di quanto non si possa descrivere a parole. Con questo album finisce la collaborazione con l'artista britannica Sarah Flint e, in parte, è anche il mio addio alla musica, almeno in modo costante come mi aveva seguito fino a quei giorni. Qui Sarah canta un etereo melisma, presta la sua voce al cuore del Motif XF8, il suo essere ispirata e la sua sensibilità alla nostra causa, purtroppo persa. Wilhelmina, composta, arrangiata ed eseguita da Sarah Flint/Livio Amato, è quanto più amo nella mia sfera musicale. Si chiude con una promessa appena sussurrata, non mantenuta.


Grazie per aver votato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico.

Commenti (0)
Scrivi un nuovo commento
Il commento è stato inserito correttamente ed è in attesa di essere pubblicato. Si è verificato un errore: riprova più tardi. Per effettuare questa azione è necessario avere un profilo pubblico. Inserire un testo valido per il commento.
Tutte le opere
21a - Variation
+
From "Guitar collection 1986-1991", 2009.

guarda l'opera ...

Always Musa
+
From "Always Musa", 2007.

guarda l'opera ...

Musa, 3rd Melody
+
From "The gate of evermore", 2008

guarda l'opera ...

The nightflight
+
From "Pages of Life", 2009.

guarda l'opera ...

Sensitivity
+
From "Sensitivity", 2010

guarda l'opera ...

In your eyes
+
From "Perception", 2011

guarda l'opera ...

Musa, 6th Melody
+
From "OltreAmare", 2018

guarda l'opera ...

Wilhelmina
+
From "The Priestess", 2012.

guarda l'opera ...

Scroll
to Top